Prima Indietro Avanti Ultima pagina
150. Vinicio Perugia
Ulivo ligure
2004

E’ nato a Fabriano (AN) nel 1947 e vive ad Avigliana (TO). Ha appreso i primi rudimenti artistici dal padre Gilberto ed iniziato l’attivitą pittorica sotto la guida del maestro F. Eandi, perfezionando la tecnica dell’incisione con G. Roggino.
La sua arte annuncia non soltanto una precisa scelta poetica ma anche, soprattutto, una visione (percettiva oltre che teorica) del mondo. La questione verte soprattutto sulla distinzione, che opere come la sua portano a dissolvimento, tra figurativo e non figurativo, tra naturale e culturale.
La domanda, con la nuova estraneitą che ci concede il passaggio ormai a una epoca nuova, sul senso di queste antiche e nobili contrapposizioni, ci porta a leggere in Perugia una sorta di surrealismo implicito o, come dire, fatto proprio e superato. (Mario Vigiak) 

MOSTRE
1983 Galleria Spazio - Sauze d’Oulx
1989 Galleria il Quadrato - Chieri
1995 Galleria Losano - Pinerolo
1998 Lineart Gent - (Belgio) 
1999 Spazio Ergy - Milano 
2004 Galleria Davico - Torino 

IN PERMANENZA
Pinacoteca di Santhią, Pinacoteca di Mocaleri,
Museo d’arte mod. di Livorno, Galleria Davico - Torino, Centro Artistico Culturale Del Ponte - Susa,
Galleria Il Quadro - Biella.
 

PER SAPERNE DI PIU'
CHIUDI